sabato 18 aprile 2009

Maestri di luoghi comuni

E' proprio vero che non si finisce mai di imparare!
Oggi ho appreso dai Tg italici che anche i terremotati si sposano, si battezzano, mangiano, bevono, scopano, si grattano.
E poi ho appreso che se un terremotato si sposa, si battezza, mangia, beve, scopa e si gratta è un segnale di rinascita.
Se un terremotato si gratta è la vita che continua.

2 commenti:

OneNightInPoang ha detto...

è bello leggere i tuoi commenti su questo triste avvenimento, dai tg si sentono solo e sempre le stesse stronzate e sembra tutto così irreale.

p.s.: appoggio in pieno il sostegno a vauro.

Lindalov ha detto...

:-)