martedì 19 maggio 2009

"Io non so più dolce cosa..."

Ho fatto un salto in campagna, stamani sul presto. Per inebriarmi di sole e di erbe.
Conosco un campetto qui vicino dove ogni primavera si concentrano tutte le specie di piante della flora peligna.
Deve essere per via dei venti che fanno confluire lì tutti i semi della valle. 
E' un continuo rifiorire di erbe e di fiori. 
Una trasformazone ininterrotta di Bellezza. 
Uno sciabordio di colori che avviene sotto agli occhi. 
Non ho retto la Meraviglia. 
La Bellezza è una lama rovente. E' crudele e dolorosa per chi è solo e incompleto.
Mi sono sentito metà. E sono scappato. 
Sono tornato in paese, tra le buche nell'asfalto, muri scrostati, visi deformi, pance, nasi storti, orecchie a sventola, cani pulciosi e mozziconi di sigaretta.
Mi è tornato il respiro della normalità.
Il campetto in campagna  è un talamo sacro. 
Per giovani innamorati in cerca di Dio.
Io non c'entro nulla.
Non ora, almeno.

4 commenti:

ashasysley ha detto...

Non sono creatura del Giorno, rimango distante dalla gente, sconcertata da tanta luce. Sono una creatura della Notte, resto in disparte all'ombra. Sempre nella medesima condizione studio e creo situazioni.
Le creature Dannate non sono per il sole, non sono per la luce e per le crature del giorno.
Prova ad andare nella tua campagna di notte.
Dimmi come ti senti e saprai cosa pensare. Cerchi veramente la luce e l'innamoramento? La felicità? Riuscirai a mantenerla? Sarà sempre accanto a te se la troverai?

Poniti queste domande e scegli.

Lindalov ha detto...

proprio lì dietro c'era una navetta ufo ad aspettarti. la Bellezza ipnotizza pure loro.
:-)

Strano. é proprio in quei luoghi dov el'uomo si ricongiunge con sè stesso.

myheart ha detto...

Intervista col vampiro di Neil Jordan.
Louis de Point de Lac (Brad Pitt) ha descritto a Daniel Malloy, il giornalista/intervistatore la notte in cui fu trasformato in vampiro da Lestat de Lioncourt (Tom Cruise).
Tom Cruise: "...e ora guarda il mondo con i tuoi occhi da vampiro"
Giornalista: "che cosa vide?"
Brad Pitt: "Le parole non possono descriverlo, sarebbe come chiedere al cielo cosa vede di lassù. Gli umani non possono sapere.
La statua sembrò muoversi ma non era così.
Il mondo era cambiato pur restando lo stesso
e io ero un nuovo vampiro che si commuoveva per la bellezza della notte"

Cara Asha, se tornassi in quel campetto di notte, in questo mese tremendo che mai come quest'anno (sarà l'età che avanza) mi ferisce in ogni suo istante, urlerei e piangerei di dolore vero come un deficiente o come un bambino, se preferisci il paragone. Abbiamo delle convenzioni (sociali, morali, filosofiche) da mantenere e un contegno e non si addice a un ultraquarantenne un simile comportamento. O no? La Magia, il Fascino, la Bellezza di queste Notti sono tali che il Desiderio di Amore sarebbe incontenibile.

Ma non è detto che non ci vada, che non segui il tuo consiglio.
Te lo dico in confidenza: a me lo Strazio piace, lo preferisco al Vuoto Quotidiano.
Un bacio

myheart ha detto...

ciao Linda mi sono accorto ora di te.
Hai ragione.
Ma io in questo periodo mi sento terribilmente dimezzato.